23
- febbraio
2018
Posted By : AVELLINO TODAY
A Carnevale ad Aiello del Sabato si mangia il pastiere dolce e salato: ecco la ricetta

Il pastiere nel comune di Aiello del Sabato è un classico della tradizione gastronomica carnevalesca. Un piatto che nel nome ricorda la pastiera pasquale, ma nella sostanza varia negli ingredienti e nel tipo di preparazione. Può infatti essere cucinato nella versione dolce e salata, l’ingrediente principe, invece non è il riso, ma gli spaghetti. La Pro Loco in occasione della grande festa di Carnevale che quest’anno si terrà il 13 febbraio, organizza presso la sede della sua associazione, una grande degustazione gratuita dove assaggiare il tipico Pastiere Carnevalesco preparato dai
ristoranti aiellesi. La Locandina, Paradise, Taverna Svizzera, Braciami Ancora, Panificio il Vecchio Forno di Lima Michele, Panificio Spagnuolo, dalle 17.00, offriranno un luculliano banchetto omaggiando gli ospiti di un pezzo della tradizione culinaria aiellese secondo l’antica ricetta tramandata dalle massaie locali. Per chi volesse cimentarsi nella preparazione di questo piatto così gustoso ecco la ricetta nella versione dolce e salata.

Ricetta pastiere dolce
Ingredienti:
1 kg di spaghetti
300 gr. zucchero
8 uova
500 gr. di ricotta
buccia di limoni
sale q.b.

Procedimento
Lessare gli spaghetti. In una ciotola versare le uova, ricotta, zucchero, buccia di limone grattugiata e un pizzico di sale, poi amalgamare. Aggiungere gli spaghetti (cotti molto al dente) dopo averlo raffreddati con acqua corrente, amalgamare il composto e versare in una padella da frittura. Portare a cottura da ambo i lati fino a doratura. A seconda dei gusti e delle preferenze è possibile aggiungere alla farcia anche canditi, vaniglia e uva passena.

Ricetta pastiere salato
Ingredienti:
1 kg di spaghetti
300 gr. salsiccia affumicata
8 uova
500 gr. di ricotta/formaggio fresco di primo latte
sale e pepe q.b.

Procedimento
Lessare gli spaghetti. In una ciotola versale le uova, la ricotta, la salsiccia sbriciolata, sale e pepe. Aggiungere gli spaghetti (cotti molto al dente) dopo averlo raffreddati con acqua corrente, amalgamare il composto e versare in una padella da frittura. Portare a cottura da ambo i lati fino a doratura.

(Fonte: Rosa Iandiorio, AVELLINOTODAY )

Category:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.